CURIOSITÀ DALLA FIERA DEL GIOCATTOLO

foto copertina per articolo del blog Curiosità dalla fiera del giocattolo

Dal 01 al 06 febbraio a Norimberga si è svolta l’edizione 2017 della Fiera Internazionale del Giocattolo. È una fiera non aperta al pubblico con accesso esclusivo per le aziende del settore.

Anche noi di Kidsonthetree abbiamo partecipato a questa fiera alla ricerca di nuovi prodotti e vogliamo raccontarvi la nostra esperienza: perché è bella, perché è interessante, perché ci è piaciuta, chi abbiamo incontrato e perché è vietata ai minori di 16 anni!!!!

Perché è bella:

Ad oggi la Fiera di Norimberga è la più importante a livello europeo: 12 padiglioni di espositori di ogni settore del gioco: dal settore baby – giocattoli morbidi, al settore giocattoli in legno, modellismo, giochi di società, articoli per feste, giochi all’aperto, ecc …..

La prima cosa che rimane impressa quando si arriva alla fiera è l’ampiezza, vastità e immensità. Tanto per darvi un’idea della grandezza se si arriva alla fiera in auto, dal parcheggio ai vari ingressi, è consigliabile prendere un autobus apposito dell’ente fiera……

Beh poi che dire dell’ingresso…a noi piace passare per l’ingresso principale che di solito è quello più scenografico…. Quest’anno ad accogliere i visitatori c’era Jett dei Super Wings!

Jett dei Super Wings all'ingresso della fiera internazionale del giocattolo di Norimberga 2017

Alle porte di ingresso ci sono i concierge in cappotto rosso e cilindro nero sempre sorridenti che salutano in tedesco e inglese.

…E poi si entra…e dopo aver effettuato le varie procedure di accesso si comincia la visita ai padiglioni ….non senza prima passare per lo spazio centrale dedicato ai visitatori e di norma allestito con qualcosa di scenografico. E in effetti qualcosa di piacevole da guardare c’era: Saetta di Cars ……da guardare ma non toccare ….. Vietatissimo toccare!!!

Saetta Cars area visitatori fiera internazionale del giocattolo di Norimberga 2017

Perché è interessante:

Quando si cominciano a visitare i padiglioni si rimane incantati dalle scenografie degli stand, dalla quantità di giocattoli concentrati tutti sullo stesso luogo….

È inutile…nonostante sia una fiera di settore, nonostante sia lavoro, è innegabile che camminare per i corridoi della fiera ti fa ritornare bambino e ti sembra di essere un po’ Pinocchio nel Paese dei Balocchi…..

Ed è interessante perché si vedono tanti espositori, tante idee, novità, ecc …..

Perché ci è piaciuta:

Il confronto è sempre una buona cosa. In questa fiera si incontrano culture differenti, stili di vita diversi tra loro e anche stili di gioco diversi tra loro …..

insomma come tutte le fiere di qualsiasi settore o prodotto si vedono molte versioni, molte produzioni e modelli ….

Chi abbiamo incontrato:

Che fanno già parte dei nostri fornitori abbiamo incontrato Wooden Story.

kidsonthetree incontra Goshia di Wooden Story alla fiera internazionale del giocattolo di Norimberga 2017

Lei è Goshia che con il marito pensa, progetta e produce giocattoli naturali ed ecologici. Sono produttori molto attenti e sensibili nella scelta del legno da lavorare e nella scelta dei colori per dipingere i blocchi.

I loro giocattoli si caratterizzano per linee molto semplici che danno ampia possibilità allo sviluppo e stimolazione della fantasia e creatività dei bambini.

 

Abbiamo poi incontrato i designers di Milaniwood Bice Dantona e Bernardo Corbellini.

kidsonthetree incontra Bice e Bernardo, toy designers di Milaniwood alla fiera internazionale del giocattolo di Norimberga 2017

Che dire di loro? Ve li avevamo già presentati in occasione di questa intervista ed ora non possiamo far altro che confermare la loro genialità, genuinità e simpatia.

Nel corso dell’anno usciranno le novità da loro progettate e noi non mancheremo di segnalarvelo.

 

Se siete amanti dei giochi in scatola invece vi segnaliamo con piacere di aver incontrato Emanuele Pessi di CreativaMente. E di lui possiamo dire proprio che è la mente … e l’anima del gioco ….

kidsonthetree incontra Emanuele Pessi di Creativamente alla fiera internazionale del giocattolo di Norimberga 2017

Quando siamo passati a visitare lo stand di Creativamente Emanuele e il resto del suo staff stavano “testando” un prototipo di gioco che uscirà fra qualche mese ….E per testare si intende che stavano giocando, pensando e affinando le regole del gioco …… Sarà anche lavoro ma è innegabile che questo tipo di attività sembra divertente…..

 

Abbiamo incontrato anche Wodibow.

kidsonthetree incontra Pablo Saracho di Wodibow alla fiera internazionale del giocattolo di Norimberga 2017

Lui è Pablo Saracho fondatore di Wodibow e ideatore dei giocattoli. Di questo marchio e di Pablo ci hanno colpito la capacità di sviluppare giochi di design ma allo stesso tempo semplici che lasciano spazio alla creatività di bambini e adulti.

E poi abbiamo incontrato il fondatore di Plan Toys: Vitool Viraponsavan.

kidsonthetree incontra il fondatore, Vitool, di Plan Toys alla fiera internazionale del giocattolo di Norimberga 2017

Beh! Cosa possiamo dire? La sua disponibilità e semplicità così come di tutto il suo staff è spiazzante ma nel senso positivo del termine. Difficile da spiegare a parole ma ci proviamo: la passione, la semplicità, la cura dei particolari e l’entusiasmo che i giocattoli del marchio Plan Toys ci hanno trasmesso la prima volta che li abbiamo visti sono esattamente ciò che abbiamo visto negli occhi e nel modo di fare del sig. Vitool.

Perché è vietata ai minori di 16 anni:

Su questo punto non c’è molto da dire. C’è molto da immaginare ….. Alla vista di ogni novità, giocattolo particolare ed esposizioni spettacolari (su questo tipo di esposizioni vi assicuro che la fantasia e la creatività dell’uomo non ha limiti) il pensiero alle mie bambine c’è stato e mi sono sempre risposto “per fortuna che non possono entrare…..impazzirebbero dalla gioia” e moltiplicando questa idea per tutti i figli e nipoti dei visitatori ed espositori viene solo da dire “per fortuna che è vietata ai minori di 16 anni”!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *